Team Building o Team Coaching? … facciamo chiarezza grazie al pensiero di David Clutterbuck

(Rielaborazione tratta dagli scritti di Clutterbuck (FONTE SCOA – The School of Business).

Per spazzare il campo da possibili fraintendimenti, Clutterbuck chiarisce le differenze più rilevanti tra Team Coaching e Team Building, due delle pratiche cui aziende ed organizzazioni, consapevoli dei grandi vantaggi del lavoro di gruppo, ricorrono con sempre maggiore frequenza.

Vediamole qui sotto, riorganizzate in una tabella di sintesi:

Team BuildingTeam Coaching
Qual è lo scopo principale?Il miglioramento dei comportamenti collaborativi all’interno dei teamAmpliare l’efficacia con la quale il team svolge le proprie funzioni
Su cosa ci si focalizza?Percezione che i singoli hanno di se stessi come membri di un team che lavora come un’entità unica.Modalità con le quali i singoli contribuiscono alle funzioni ed agli obiettivi collettivi di produzione ed apprendimento
In quale contesto si svolgeContesto diverso da quello delle normali attività lavorative con attività concentrate in un periodo di tempo ristretto.Stesso contesto delle normali attività lavorative del team con una molteplicità di sessioni che si svolgono ad intervalli regolari in un periodo di tempo prolungato

IL COACHING CON I DIVERSI TIPI DI TEAM

Chiarite queste differenze ti anticipo che in questo e nei prossimi due articoli (che verranno pubblicati sul sito con cadenza settimanale) mi concentrerò sul TEAM COACHING. Dato che i TEAM non sono certo tutti uguali, vi parlerò delle sue caratteristiche in relazione a diversi tipi di Team secondo questa  classificazione (tratta dalla esperienza e dagli scritti di Clutterbuck)

Se sei interessato a saperne di più ed a seguirmi, metti un like alla mia pagina facebook